(+39) 351 8321374

Chiama per Informazioni

RIMINI

Lavora con noi

Entra nel team

Incidenti domestici

Incidenti domestici e assistenza domiciliare

Gli incidenti domestici e il bisogno di aiuto.

La necessità di assistenza domiciliare, come già ho evidenziato in precedenti post,  riguarda soprattutto gli anziani, ma non solo.

Il bisogno di aiuto al proprio domicilio non è solo prerogativa delle persone anziane, ma di tutti coloro che si vengano a trovare in situazioni di precarietà fisica.

Gli incidenti domestici sono uno dei fattori che generano il fabbisogno di assistenza domiciliare.

Che cosa sono gli incidenti domestici?

Non qualunque accadimento può essere ricompreso nel novero degli incidenti domestici.

In base alla classificazione che fornisce l’Istituto Superiore di Sanità perchè si possa parlare di incidenti domestici devono sussistere le seguenti condizioni:

  1. La persona riporta lesioni che compromettono temporaneamente o definitivamente il suo stato di salute
  2. L’evento è accidentale e dunque accade indipendentemente dalla propria o altrui volontà
  3. Si verificano in ambito domestico: in casa o in una pertinenza della casa come: giardini, cortili, terrazzi, autorimesse, cantine etc..

Quanti sono gli incidenti domestici?

Annualmente si verificano nel nostro paese circa 4,5 milioni di infortuni.

Il numero reale è però più alto e significativo perchè molte sono le casistiche di incidenti che non rientrano nel conteggio perchè non necessitano di ricovero ospedaliero o assistenza medica.

Pensiamo al classico esempio di una storta alla caviglia che può capitare a qualunque età e non necessariamente comporta intervento medico.

In Italia ogni anno circa 1 milione e 900 mila persone ricorrono alle cure dei Pronto Soccorso a causa di incidenti domestici.

Cosa è cambiato con il Covid – 19?

Sicuramente è consigliabile essere prudenti nel leggere e nell’analizzare il dato relativo agli incidenti domestici 2020.

Si segnalano infatti situazioni di segno opposto:

  • A causa dell’emergenza Covid – 19 molte persone hanno preferito attendere e capire se davvero le cure mediche erano necessarie, evitando di recarsi presso i presidi ospedalieri.
  • Con il primo lockdown nazionale le persone si sono trovate a trascorrere le proprie giornate esclusivamente in casa di conseguenza più infortuni rientrano nel conteggio degli incidenti domestici.

incidenti domestici 2

Quali sono gli incidenti domestici più frequenti?

Come abbiamo evidenziato, si tratta di incidenti che accadono in casa nostra o nelle immediate pertinenze.

Gli incidenti domestici avvengono in casa, nel luogo che viene reputato il più sicuro per le famiglie.

  • Nel 42% dei casi si tratta di ferite da taglio. Sono di lesioni provocate da oggetti affilati come: coltelli, lame, oggetti di vetro o porte di vetro.
  • Nel 26% dei casi accadono contusioni provocate da cadute o urti contro mobili o oggetti.
  • L’11% delle casistiche attiene le fratture tipicamente in conseguenza di cadute da scale, sgabelli o supporti similari.
  • 1 su 10 degli incidenti domestici riguarda le ustioni. Esse possono avvenire cucinando oppure maneggiando apparati che si surriscaldano ad elevate temperature come il ferro da stiro.

Dove accadono maggiormente?

Il luogo dove più si verificano gli incidenti domestici è la cucina.

Sicuramente la motivazione è di carattere culturale e di usanza del nostro paese.

A differenza di altri, in Italia ancora si cucina e si preparano gli alimenti per la famiglia e quindi vi si trascorre tempo a ridosso dei pasti principali.

Inoltre la cucina è un luogo che si predispone al verificarsi di tutte le casistiche di incidenti domestici poiché si utilizzano coltelli e lame, si maneggiano pentole, forni caldi e liquidi bollenti.

La camera da letto segue la lista del luogo più rischioso della casa per gli incidenti domestici.

Rappresenta infatti un altro luogo dove almeno teoricamente si trascorre quasi la metà della propria giornata.

Infine, da non sottovalutare sono altri ambienti: il bagno, le scale, il giardino.

Il bagno viene utilizzato in più occasioni durante la giornata anche se con una permanenza minore rispetto alla camera da letto o alla cucina.

Le principali cause di incidenti domestici all’interno del bagno sono legate alla presenza di superfici umide o bagnate.

Le scale e il giardino non sono presenti in tutte le unità abitative, ma sicuramente rappresentano  elementi cui prestare attenzione all’interno della casa.

Quali le categorie più a rischio?

Come si può evincere da quanto finora descritto, gli incidenti domestici possono accadere a chiunque si trovi in casa o in una delle sue pertinenze.

Certamente non si può negare che ci siano delle categorie più facilmente predisposte agli incidenti domestici:

Gli anziani over 65 anni.

Hanno una maggiore permanenza all’interno dell’ambito domestico durante la giornata. La motivazione può essere dovuta alle minori energie, interessi e stimoli da impiegare in attività fuori casa oppure alle problematiche fisiche che ne limitano la possibilità di uscita.

I bambini nella fascia di età 0 – 5 anni.

E’ facilmente intuibile che in tenera età i bambini non hanno la percezione del rischio e non sono in grado di fare valutazioni. Una costante vigilanza sui bambini è consigliabile anche per un ulteriore elemento che li caratterizza: l’impazienza. La necessità infatti della risposta immediata al loro bisogno li può portare ad azioni avventate e pericolose.

Quali accorgimenti adottare per evitare gli incidenti domestici?

Partiamo dal presupposto che gli eventi accadono a volte anche e nonostante le molteplici precauzioni che si adottano.

Certamente alcune soluzioni organizzative sono efficaci e permettono di ridurre il rischio di evento di incidenti domestici.

Come ho spiegato nel post relativo all’organizzazione della casa per l’anziano è bene adottare piccoli e grandi accorgimenti che possano prevenire eventi sfavorevoli tra cui:

  • Eliminare fili o cavi esposti e volanti
  • Livellare o uniformare eventuali disconnessioni del pavimento
  • Togliere i tappeti o renderli più fermi e stabili grazie a retine antiscivolo
  • Ricoprire o proteggere eventuali spigoli sporgenti di mobili o supporti
  • Dotare il bagno dei necessari sistemi di sicurezza (maniglioni, tappeti antiscivolo e sedie per la doccia)
  • Posizionare luci di cortesia che permettano un più sicuro orientamento al buio o durante la notte

 

A seguito di incidenti domestici c’è la necessità di ricevere assistenza domiciliare.

Si è colti alla sprovvista e frequentemente ci si trova smarriti ed impreparati ad affrontare la situazione.

Contattaci per ricevere il supporto e tutte le informazioni che ti servono!

 

Alla prossima,

 

Maria Chiara

    (*) valore obbligatorio